Thin(k) Freedom

Past…

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 31 dicembre 2008

twilight



Sono salito sulla cima del Gran Paradiso

ho dato nove esami, con buoni risultati

ho imparato a fare una media ponderata

ho letto poco ma con trasporto

mi sono svaccato nelle piazze di Ferrara al Buskers Festival

ho iniziato a curare un bonsai

ho imparato a giocolare con 4 palline

non ho praticamente mai acceso la televisione

mi hanno tolto due denti del giudizio

ho ascoltato per puro caso il concerto più suggestivo della mia vita

ho cucinato 15 teglie di pizza in una volta

ho scoperto che anche uno squallido neon può creare un plenilunio

ho iniziato ad imparare lo spagnolo

ho iniziato a disimparare l’inglese

ho perso una zia meravigliosa

ho fumato diversi narghilè

ho conosciuto la disabilità, e ho trovato un nuovo significato alla parola “volontà”

ho perso un’occasione per andare in Erasmus

ho scoperto un grande gruppo musicale, i Rein

mi hanno sottratto la password dell’e-mail

e ho capito quanto la mia vita sia influenzata, nel bene e nel male, da internet

ho raccontato le storie di Mowgli a trenta bambini con lo sguardo rapito

ho giocato, poco e male, a calcetto

ho imparato a fare la dichiarazione dei redditi

mi sono fatto fare uno schizzo da Gipi sul suo nuovo fumetto

ho scoperto facebook, aNobii, flickr, lastFm e altre innovazioni del web

ho chiuso un blog e ne ho aperto un altro

ho donato il sangue due volte

sono entrato a far parte di una nuova associazione studentesca, già quasi in declino

ho partecipato ad un toga party

sono andato a Parigi, rischiando di dormire per strada

ho scalato la Via Oppio alla Pietra di Bismantova

ho cominciato a capire qualcosa degli articoli de Il Sole 24 Ore e dell’economia in generale

ho cominciato a non capire buona parte della politica

ho avuto i capelli lunghi fin sotto le spalle

e me li sono tagliati quasi a zero

ho perso il torneo di pallascout in finale

ho trovato il mio primo lavoro

ho iniziato ad allenarmi sulle trazioni e ho smesso quasi subito

mi sono scoperto romantico

ho partecipato alla Balorda, evento ciclistico-alcolico a Sozzigalli

ho mantenuto costante il mio livello di arrampicata

ho ascoltato una poesia in dialetto parmigiano, recitata durante un esame con tanto di bretelle

ho finalmente trovato del giornalismo valido, con Internazionale, Limes e Le Monde Diplomatique

ho finalmente creato un mio quaderno di caccia

ho abbandonato Windows per Ubuntu e l’Open Source in generale

ho viaggiato poco

ho assistito allo spettacolo di burattini più divertente della mia vita, e l’autrice era una bambina di 10 anni

ho provato più o meno seriamente a fare foto, con risultati più o meno soddisfacenti

ho scritto un racconto

ho scritto una poesia

ho scritto tanti pensieri

ho scritto delle lettere, come mai avevo fatto

mi sono quasi commosso al cinema

ho scoperto l’intensità e la semplicità delle emozioni, coricato nei prati intorno ad un castello

ho partecipato ad una giostra medievale nel mezzo di una radura

ho riscoperto il piacere di scrivere a mano, invece che al computer

ho camminato fino alla nausea fra i monti della Val di Fassa

ho ricevuto regali che mi hanno emozionato

ho fatto regali con l’intento di emozionare

ho (quasi) comprato un casa, a malapena abitabile

ho ripreso in mano la chitarra

ho partecipato ad un suggestivo rito pagano sulla cima del Marmagna

ho imparato a portare 4 piatti e a fare altrettanti caffè alla volta

ho trovato degli occhi che non mi stanco di guardare

mi sono sconfortato ad ascoltare alcuni professori

mi sono incantato ad ascoltarne altri

mi sono sciolto davanti ai sorrisi dei miei lupetti

ho chiacchierato fino a tarda notte

ho iniziato a preoccuparmi del resto della mia vita

mi sono innamorato

sono stato felice

sono stato depresso

mi sono venuti dubbi

ho imparato tanto

sono stato arrabbiato

ho rinunciato ad alcune cose

mi sono buttato su altre

ho pensato

ho corso e camminato

ho conosciuto persone interessanti

ho riso

ho mangiato con gusto

mi sono ammalato

ho oziato

mi sono dato da fare



ho vissuto…

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Forna said, on 2 gennaio 2009 at 21:40

    …commosso…!!!

  2. Laura said, on 8 febbraio 2009 at 09:59

    …y piensa que usted està solamente al principio…
    que viaje maravilloso es siempre la vida!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: