Thin(k) Freedom

Quell’odore di arance, fortissimo

Posted in On the Road by Ronin on 12 agosto 2010

e poi

quelle tavolate lunghissime
con i pentoloni di pasta

le sterpaglie secche
ovunque e comunque
come vuotare l’oceano
con un cucchiaio

addio pizzo –> addio mazzette??
più una speranza che un’equazione

teologia pesa
e discorsi contorti
sui fondamenti dell’Uomo

sorrisi sdentati
di bambini colorati,
la convivialità delle differenze
di don Tonino

partenze nell’aria
e aria di partenze

il vento nei capelli
e il sole sulla pelle
connubio perfetto per il lavoro agricolo

riappropriazione della legalità
ed etica delle professioni
per cui vale la pena combattere

la carità
“di tutte la più grande”
e il perdono
miracolo incomprensibile

poche parole scritte veloci
su un foglio qualunque
rubate a quelle giornate
così dense
così belle

stare nei campi
a sporcarsi le mani
graffiarsi braccia e gambe
per un fine più alto
della semplice fatica
ma che grazie alla fatica
viene compreso meglio

perchè conoscere intellettualmente
è tutto diverso che viverlo sulla pelle

e a questo serviva
per capire più da vicino
e farsi coinvolgere
ricaricare le batterie delle motivazioni
per alzarsi dalla poltrona
rimboccarsi le maniche
e riconquistare quel mondo imperfetto
in cui ci hanno buttato
quel mondo che vogliamo ridipingere
e disegnare di nuovo
in una forma più tonda e morbida
un mondo in cui
la nostra felicità
sia, semplicemente
la felicità degli altri

chi ha paura
muore ogni giorno
chi non ha paura
muore una volta sola

Camino del Norte: 27-28/07/2009 (Fisterra-Madrid-Parma)

Posted in On the Road by Ronin on 23 agosto 2009

Strada

  • 28/07/2009 – Parma

 

 

Alle fine, come temevo, fra autobus sballottanti, bici da smontare e aereo da prendere, non sono riuscito a trovare il tempo per scrivere qualcosa che tirasse le fila e desse una parvenza di conclusione a questo viaggio e a queste quasi 100 pagine di diario.

Lo faccio qui ora, dopo più di 24 ore di viaggio di ritorno (come per l’andata, del resto).

 

La prima cosa che mi viene in mente, ancora a caldo, è la sensazione di forte contrasto fra le due “fasi” del Cammino.

(more…)

Camino del Norte: 25-26/07/2009 (Sobrado dos Monxes-Santiago de Compostela-Fisterra)

Posted in On the Road by Ronin on 18 agosto 2009

Cattedrale

  • 25/07/2009 – Santiago de Compostela

968 km.

Lo annuncia il contachilometri quando alle 3 del pomeriggio arriviamo di fronte alla cattedrale di Santiago.

(more…)

Camino del Norte: 23-24/07/2009 (Tapia de Casariego-Gontàn-Sobrado dos Monxes)

Posted in On the Road by Ronin on 15 agosto 2009

Pranzi pericolosi

  • 23/07/2009 – Gontàn

  • 24/07/2009 – Sobrado dos Monxes

Due giorni che non scrivo, ma non senza motivo.

Dunque dunque, da dove cominciare…

Intanto, ora ho ufficialmente due compagni di viaggio!

Miquel e Eudald sono due persone semplici e solari, che amano le sfide e i viaggi poco massificati, ascoltano heavy metal (sono andati al concerto dei Metallica la sera prima di partire per il Cammino!), sono quasi sempre in ritardo per tutto e totalmente disorganizzati, da bravi catalani.

Miquel è uno studente di ingegneria ambientale, e lavora anche come tecnico in una azienda di riciclaggio (di rifiuti, non di denaro). Eudald invece non va d’accordo con lo studio, ha fatto l’elettricista fin dalla maggiore età ma a maggio l’hanno licenziato causa esubero personale, così lui si è fatto metà del Camino francès a piedi, poi è partito per una vacanza già programmata a Cuba, ora sta per portare a termine questo Camino del Norte in bicicletta, e a settembre ha intenzione di terminare il francese con gli ultimi 300 km. La voglia non gli manca di certo..

Ovviamente, questi due bevono come spugne: ci sono sempre 6 lattine di birra e/o 1 bottiglia di vino nel bagaglio. Può mancare il cibo, la mappa, o qualunque altra cosa, ma quelle ci sono di sicuro. Anche se durano poco, visto che le beviamo mentre pedaliamo, con effetti deleteri dal punto di vista sportivo.

Inoltre si rollano canne mattino e sera, tranquillamente seduti fuori da bar, ristoranti, oficinas de turismo, con la flemma zen di due vecchi che guardano passare gli autobus.

(more…)

Camino del Norte: 21-22/07/2009 (Sebrayo-Soto de Luiña-Tapia de Casariego)

Posted in On the Road by Ronin on 12 agosto 2009

Alba in Asturias

  • 21/07/2009 – Soto de Luiña

Quando si dice che le giornate possono iniziare malissimo e finire fantasticamente..

Stamattina dovevo svalicare un colle che mi separava dalla valle dell’impronunciabile (nonché orribile) Gijon.

C’era una strada locale che zigzagava per vari paesini, e qualche centinaio di metri a lato saliva la carretera nacional, con percorso un po’ differente ma la medesima destinazione.

Io ho preso la stradina, finché non mi sono imbattuto in svariati cani (ovviamente slegati) che ardevano dalla voglia di matare il primo pellegrino che passava…

(more…)

Camino del Norte: 19-20/07/2009 (Santillana del Mar-Llanes-Sebrayo)

Posted in On the Road by Ronin on 8 agosto 2009

Scogliere cantabriche

19/07/2009  –  Llanes

Ormai ho preso un bellissimo ritmo da pellegrino d’altri tempi.

Dopo lo stato d’animo un po’ ansiogeno e monomaniaco dei primi giorni, è subentrata una “tranquillitate animi” (chissà che boiata grammaticale ho scritto) degna del miglior asceta orientale.
La ritualità del pellegrinaggio, i suoi ritmi scanditi, il provvedere alle necessità biologiche essenziali, mi danno una pace interiore davvero inaspettata.

(more…)

Camino del Norte: 17-18/07/2009 (Bilbao-Santoña-Santillana del Mar)

Posted in On the Road by Ronin on 5 agosto 2009

Respirando i tempi andati

  • 17/07/2009 – Santoña

Giornata di merda, oggi lo posso proprio dire.

Uno di quei giorni in cui una somma di sfighe, che prese da sole sarebbero poca cosa, vengono concentrate al peggio e alle fine ti fanno sentire svuotato..

Intanto, non sono riuscito ad arrivare a Guemes.

Che va beh, non dovrebbe essere importante, in fondo sto facendo un pellegrinaggio, non il Tour de France. Però a Guemes c’era il famoso albergue, consigliato anche dal Lollo, e ci tenevo ad andarci.

Seconda cosa, il fatto di non essere arrivato non è dipeso dai muscoli (certamente provati, ma meno di altri giorni) ma dal clima.

Fin dalla mattina non prometteva niente di buono, e infatti quasi subito ha cominciato a piovere.

Ma di per sé della pioggia mi frega poco: rompe le palle, ci si bagna, ma finisce lì (quando non è troppo forte..).

Il problema è che ci si è messo di mezzo pure il vento.

E allora sì che tutto si complica.

(more…)

Camino del Norte: 15-16/07/2009 (Orio-Markina-Bilbao)

Posted in On the Road by Ronin on 3 agosto 2009

Boschi baschi

  • 15/07/2009 – Markina

Oggi delirio.

Stamattina Rosa ci spiega il percorso per le biciclette, che in gran parte ricalca quello per gli appiedati, tranne un paio di deviazioni.

Da Deba a Markina la mia guida parla di una “tappa alpina”, a causa dei dislivelli e degli irti sentieri immersi nei boschi.

Così, non si sa mia, chiedo “Rosa, estas segura que se puede hacerla con las bicicletas??”

E lei “Sì claro, seguro que se puede!”

E “se puede” stocazzo.

(more…)

Camino del Norte: 13-14/07/2009 (Parma-Irun-Orio)

Posted in On the Road by Ronin on 1 agosto 2009

Partenza!

  • 13/07/2009 – Parma

Dunque dunque, sono fermo in stazione da un’ora. Ecco cosa succede a farsi accompagnare da affermati medici che dovono andare al lavoro..

Ho appena ricevuto la telefonata di Giulio che mi dice che causa esami e concerti non riesce ad organizzarsi per raggiungermi a metà viaggio, come si era pensato di fare. Un pochino me lo aspettavo: per organizzare un viaggio così un minimo di preparazione e di tempo è necessaria, e quel ragazzo è più impegnato di un capo di Stato!

E ammetto che questa telefonata mi ha lasciato con due sensazioni contrastanti: da un lato, all’inizio c’è stata un po’ di agitazione. Essendo il mio primo viaggio da solo, sapere che un’altra persona mi avrebbe raggiunto dopo una settimana era un’ancora psicologica non indifferente, e ormai ero abbastanza nell’ottica.

D’altro canto, dentro di me credo di essere sempre stato convinto della necessità di andare completamente da solo. Per tutta una serie di motivi che non sto ad approfondire ora, sentivo che era il momento giusto. Mi sembra di essere esattamente dove dovrei essere, ora.

(more…)

Si va!

Posted in On the Road by Ronin on 13 luglio 2009

Me voy a Santiago.

Ochocientos cincuenta kilometros, màs un poco otros hasta el oceano.

Mi brucia il sangue nelle vene.

Ed è la sensazione più bella del mondo.

Adiòs a todos, nos vemos en Agosto, si no muero antes..