Thin(k) Freedom

L’altruismo deleterio delle catastrofi

Posted in Dategli brioches by Ronin on 1 giugno 2012

Sto per fare un discorso molto impopolare, ma lo faccio lo stesso.

Prima di tutto preciso che parlo con cognizione di causa: come educatore scout dell’Agesci faccio parte della protezione civile, e ho contribuito ai soccorsi nei giorni successivi al sima in Abruzzo del 2009 (ho raccontato l’esperienza qui). Quindi ho visto come si gestisce un’emergenza, com’è strutturata l’organizzazione e come vengono coinvolti i volontari.

Una cosa che mi sento di dire in questi giorni post-terremoto è che non c’è niente di più deleterio delle persone animate da buone intenzioni. Può sembrare brutale, ma non avete idea dei problemi che creano individui del tutto impreparati che si presentano in un luogo devastato da una calamità, pur se spinti da nobili sentimenti.

(more…)

100 (and restyling)

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 16 Mag 2012

Dopo quasi 4 anni e 38mila visite mi sono finalmente deciso a fare un restyling del blog.

E da bravo ossessivo-compulsivo quale sono ho colto l’occasione del 100° post per fare il grande passo (lo so, in 3 anni e 8 mesi cento articoli sono un po’ scarsini).

E’ un bel po’ che pensavo a queste modifiche, ma per una ragione o per l’altra ho sempre rimandato. Ieri le ho fatte e ora provo a spiegarvi i principali cambiamenti, senza scadere nell'(immotivato) autocompiacimento.

(more…)

La Mente Contorta: proposta per aumentare l’efficienza della Pubblica Amministrazione

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 31 Mag 2009


Ormai l’ha capito anche il ministro Brunetta che internet è pieno di stronzate e ci si perde un sacco di tempo.

E’ oltremodo evidente che l’Azienda Italia sia allo sfascio a causa dei social network.

Siamo tutti d’accordo che facebook, youtube, flickr, msn e simili siano luoghi di profonda perdizione per l’animo umano, in grado di trascinare il più virtuoso dei lavoratori nell’onta dell’inefficienza produttiva.

Detto ciò, è dimostrato da numerosi studi che ridere fa bene alla salute, riduce lo stress, rilassa i muscoli e libera la mente dalle preoccupazioni angosciose che opprimono l’uomo occidentale.

La mia teoria è quindi che l’allegria sul posto di lavoro/studio avrebbe un impatto più che positivo sul rendimento individuale. Rapidi calcoli econometrici mi portano a pensare che ci sarebbe un’influenza sul PIL compresa fra +3 e +4% annuo.

Da laureando in scienze economiche mi sento quindi in dovere morale di proporre al ministro Brunetta un alternativa alle fallimentari politiche repressive messe in atto nella PA, che rischiano anzi di avere un effetto contrario a quello voluto, lasciando dipendenti frustrati e depressi, sempre meno diligenti e produttivi, con evidenti ricadute sui risultati a medio-lungo termine dello Stato Italiano.

(more…)

Where The Hell Is Matt?

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 26 marzo 2009



Quando penso che la rete (con tutti i suoi difetti) riesce a creare cose incredibili, penso a cose come questa.

Un ragazzo qualunque, fissato con i videogiochi al punto da farne la propria professione, che un giorno decide di partire per un vagabondaggio nel sudest asiatico, assecondando la propria voglia di vedere il mondo.

Durante una delle tante tappe del viaggio un suo amico lo vede cimentarsi in uno sgraziato balletto e gli fa una proposta: “Hey, why don’t you stand over there and do that dance. I’ll record it.”

E lui lo fa.
Ed è divertente, quindi continua a farlo.

(more…)

Social network, blogging, forum: web 2.0 e relative scimmie..

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 23 ottobre 2008

Mmm, cos’è questo banner che salta fuori ovunque??

“Facebook”… L’ho già sentito, vediamo un attimo cos’è…


Ma che stronzata, proprio una roba da trentenni frustrati, che si assillano ad aggiungere friends per cercare una sveltina (magari con le proprie ex) o reincontrare compagni di classe di cui non gli può fregar di meno.


Vabbè dai, facciamo l’account, così almeno vedo i profili di ‘sto qua. Tanto non lo userò mai..

Mi chiede “scuola frequentata”.. Massì, scriviamolo, tanto che mi costa.

Ma vè chi c’è, chi l’avrebbe mai detto! Noo, anche lui ha facebook?? Pazzesco, c’è anche quella tipa che andava alle medie con me. Aspe’ che provo a vedere se c’è anche qualche universitario…

Però, mica male, ho già 60 amici il giorno dopo essermi iscritto. E continuo a trovare persone che conosco.


Beh dai, in fondo è carino, si trovano persone che si pensava di aver perso di vista per sempre, e quattro chiacchiere non dispiacciono mai. E’ come avere una mappa delle proprie relazioni, in cui poi gli amici degli amici sono collegati, in una rete potenzialmente ampissima.

E poi magari si gancia della figa, chissà.

And so on…

Il web 2.0 è un odi et amo.

(more…)