Thin(k) Freedom

Disperato Politico Stomp

Posted in Dategli brioches by Ronin on 28 settembre 2013

A volte non si sa se ridere o piangere.

Altre volte viene da piangere e basta, e oggi è una di quelle volte.

Proviamo, come esercizio gratuito di masochismo, a fare un quadro delle mirabolanti avventure italiane degli ultimi giorni.

(more…)

Il loop irrisolvibile e l’unione impossibile

Posted in Dategli brioches by Ronin on 5 giugno 2012


L’altro giorno pensando alla crisi europea mi è venuto in mente il cosiddetto “paradosso della forza inarrestabile“, che tenta inutilmente di trovare una risposta alla domanda “What happens when an unstoppable force meets an immovable object?“. Mi sembra che anche nel nostro caso si possa dire che la crisi è degenerata in modo tale che le diverse parti, dietro un’apparente operosità, restano nell’immobilismo più totale, schiacciati da una situazione dalla quale non riescono a venire a capo.

Lo si vede anche dal livello del dibatto, dove si nota come crisi europea, rigore tedesco e default della Grecia abbiano ormai nauseato anche i più stoici geek dell’economia. Ormai se ne parla quotidianamente da oltre due anni, ma potendo fissare l’origine di tutto ben più indietro nel tempo: come ricorda il Telegraph la Grecia ammise per la prima volta di aver mentito sullo stato dei propri conti pubblici già nel 2004. Ripeto, nel 2004, otto anni fa (Facebook era ancora un social network sperimentale interno ad Harvard, per dire).

In questi anni le cause sono state sviscerate e illustri economisti, statisti e giornalisti hanno scritto migliaia di articoli e saggi. A questo punto i nodi fondamentali sono al pettine, e pur nelle diverse convinzioni ideologiche, fra destra e sinistra, liberisti e keynesiani, su alcuni aspetti centrali c’è quasi un consenso unanime.

Ma la cosa surreale è che questo non cambia di una virgola la situazione. L’Europa si trova in una di quelle situazioni in cui tutti si rendono conto dei problemi, si sono fatti un’idea di cosa sarebbe necessario fare per risolverli, ma non riescono/vogliono/possono ad agire in tal senso. Se fossi un romanziere troverei degli eleganti parallelismi fra questa irrisolvibilità e i problemi di una coppia logorata che non è in grado di riscoprire motivi per stare insieme e di inventarsi nuove azioni per rimettere a posto le cose.

Ma sono un arido economista wanna-be, quindi non posso che ripiegare su riflessioni pragmatiche e tecnocratiche.

Ed è da qui che nasce la mia visione del problema cruciale dell’Europa (anzi, dell’Eurozona) come un loop (ciclo) in cui soluzione chiama ulteriore problema, e alla fine del ragionamento ci si ritrova al punto di partenza.

(more…)

Come far durare un governo più di un anno

Posted in Dategli brioches by Ronin on 19 Mag 2012

Il fatto che la durata media dei governi nel periodo repubblicano (1946-oggi) sia di 358 giorni, quindi meno di un anno, e che nessun (ripeto, NESSUN) governo sia mai riuscito a completare i 5 anni previsti dalla legislatura, fa un po’ ridere e un po’ piangere.

Le conseguenze di questo fenomeno sono instabilità, short-terminism dell’azione politica, partitocrazia e scarsa qualità dell’azione governativa. Queste cose sono note e studiate da anni da economisti e political scientists, ma in parlamento non hanno mai ritenuto di procedere per risolverle.

Sempre per il fatto che il problema è ben noto, anche le soluzioni lo sono: detto brutalmente, qualunque analisi empirica suggerisce che un sistema maggioritario contribuisce a migliorare la stabilità dei governi e in generale l’azione politica, mentre un sistema proporzionale migliora il “quadro” della rappresentanza ma influisce negativamente sulla durata dei governi e sulla forza dell’esecutivo.

(more…)

Swedish spring

Posted in Swedish Life by Ronin on 17 aprile 2011

La primavera è arrivata anche qui in Svezia!

(more…)

Something missing

Posted in Swedish Life by Ronin on 8 aprile 2011

Vorrei scrivere qualcosa di articolato sul viaggio in Lapponia, ma purtroppo non ho proprio il tempo. La valigia chiama.

E a dire il vero ho tutt’altro per la testa.

(more…)

Anche da lontano

Posted in Swedish Life by Ronin on 17 marzo 2011

Tranquilla, non ti dimentico mica.

In un modo o nell’altro, per una ragione o per l’altra, mi torni sempre in testa.

(more…)