Thin(k) Freedom

Strangers In Paradise

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 9 settembre 2009

Luci danzanti

Tutto accade quando la suola schiaccia il terreno.
E’ un contatto blasfemo, quel punto di incontro fra l’intrico di roccia, radici ed erba della montagna con la plastica dentellata dello scarpone.
E’ un’unione contraddittoria, l’ossimoro dell’estraneità fra uomo e terra, fra artificiale e naturale.

(more…)

Come una .45 che gratta il palato

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 4 giugno 2009





20 anni dalla repressione di Piazza Tiananmen, e dalla foto che ha fatto il giro del mondo incarnando la lotta contro la tirannia.

Dovrei tuffarmi in qualche discorso serio e profondo, ma in questi giorni l’unica cosa che mi viene in mente, con il poster che mi guarda da sopra il divano, è che mi sento come il giovane studente dell’immagine.

Con gli ultimi tre esami di fronte a me in assetto di guerra e i coglioni che strusciano a terra come borse della spesa troppo piene.

Paragone blasfemissimo, ma che ci volete fare..

Ogni tanto ci si può angosciare un po’ per le proprie cazzatelle, soprattutto se da quelle dipende una laurea.



Mi sa che in questo periodo dovrete accontentarvi di post riciclati dal vecchio fotolog o da vaneggiamenti superflui come questo. Il tempo è poco e la creatività latita.

Spero di avere qualcosa di più interessante da raccontare quest’estate, se si concretizzeranno le idee che rimbalzano senza sosta e senza metodo nel mio cervellino unitraumatizzato..

… and future secrets

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 2 gennaio 2009

mist

Voglio scegliere cosa fare dopo la laurea

voglio riuscire a prenderla, la laurea

voglio migliorare le lingue, almeno una

voglio fare almeno un lavoro con il cuoio, ma uno complesso

voglio leggere più libri

e guardare più film

ma leggere meno fumetti

e perdere meno tempo al computer

voglio continuare il racconto del pistolero

e provare a scrivere qualche altro testo in versi

voglio mangiare di più

e dormire meno, molto meno

(more…)

Pensieri malinconici

Posted in Personal miscellaneous by Ronin on 7 ottobre 2008

Tempus irreparabile fugit, affermava la prof di latino al liceo. E lo diceva fissandoci con rimpianto, come se vedendo i nostri volti di adolescenti sentisse sul corpo tutto il peso degli anni, forse chiedendosi se eravamo consapevoli del momento magico che vivevamo.
E non lo eravamo, ovviamente.
Perchè come sempre accade le cose le vedi chiaramente solo da fuori, quando ne sei emotivamente distante.
Quando vi sei immerso è tutto molto più confuso e sfumato, come quando nuoti sott’acqua e con gli occhi irritati distingui appena le forme.

//www.flickr.com/photos/30794938@N03/

photo by Titti